Non so se lasciare la mia ragazza

Non so se lasciare la mia ragazza

Ti è capitato di stare insieme ad una ragazza, magari per anni progettando anche insieme un futuro con bambini, oppure di stare insieme a lei solo perché soddisfa i tuoi bisogni sessuali, o perché ti sei preso una cotta per un’altra e adesso ti ritrovi con il dubbio di non sapere se lasciarla oppure no.

Qualunque sia il motivo o la situazione che stai affrontando più che dell’insicurezza dovrai fare i conti con i tuoi sensi di colpa.

Come puoi capire se sia giusto lasciare la tua ragazza?

Al contrario delle donne, difficilmente un uomo lascia la propria ragazza per passare un periodo in beata solitudine e riflettere sui cambiamenti che sta affrontando nella vita. Piuttosto che restare solo è disposto a continuare una relazione anche priva di amore. Molti uomini ci raccontano di stare insieme alla propria compagna solo per abitudine e che farebbero il passo di lasciarla solo con la certezza di avere un’altra ragazza subito pronta per loro.

La paura per l’uomo di restare da solo è molto più forte di quello che si pensa, in più rischierebbe di passare le ore della sua giornata a tormentarsi con i suoi sensi di colpa. Molti uomini ci confessano che piuttosto di rischiare di stare da soli mantengono in piedi relazioni esterne con la speranza di non venir beccati. Il suo istinto lo porta a tenersi qualcuno al suo fianco da mostrare al resto del mondo. Se hai paura di non riuscire a trovare una ragazza leggi subito l’articolo dove ti spiego come fare da qui.

La situazione in cui ti ritrovi è molto comune e capibile dal punto di vista maschile. Per l’uomo è fondamentale avere una compagna per la sua realizzazione sociale. La tua domanda non è tanto: “non so coma lasciare la mia ragazza” ma piuttosto “come faccio a trovare un’altra ragazza?”. Rimanere in una relazione sbagliata ti influenza negativamente e mette a rischio ogni tua possibilità di relazione felice con un’altra donna. Se analizzi bene la tua situazione ti renderai conto che se sei arrivato solo a pensare di lasciarla è perchè effettivamente non è lei la persona adatta a te in questo momento.

Ora devi essere consapevole dei problemi a cui vai incontro per riuscire a trovarne una soluzione:

  • hai paura di farla soffrire?
  • hai paura della sua reazione?
  • e se poi lei ne trova subito un’altro e io rimango solo?
  • e se poi mi pento della mia scelta?

Caro amico, le probabilità che hai di sbagliare sono tante e le cose potrebbero andare come tu non vuoi. Il vero seduttore sa perfettamente che vivere significa fare delle scelte e fare certe scelte comporta coraggio e fiducia in se stessi.
Qualunque sia la tua scelta devi essere consapevole che non è giusta o sbagliata ma è quella che in quel momento sentivi di dover seguire e nessuno può sapere o ti potrà dire era meglio non farla.

In qualunque ambito della tua vita quando ti ritrovi a dover scegliere hai molte più probabilità di sbagliare piuttosto che il contrario e la differenza sta nel come sarai in grado di affrontare la nuova vita che ti si ripresenta all’orizzonte.
Anche i seduttori sbagliano ma dalla loro hanno la capacità di saper affrontare gli errori commessi e di saperli trasformare in esperienze di vita che li fanno crescere e diventare sempre più forti e coraggiosi.

Rimanendo aggrappato al senso di colpa rimarrai sempre debole e la tua vita potrebbe prendere strade che non rispecchiano quelli che sono i tuoi desideri. Nessuno potrà dirti se è giusta o sbagliata la tua scelta di lasciare la tua ragazza ma se sarai consapevole che comunque vada sarà positivo per la tua crescita allora non hai di che preoccuparti e riuscirai a viverla serenamente. Impara dai tuoi errori perché se li hai fatti ti saranno serviti a farti capire aspetti di te che non conoscevi e in ogni scelta che fai sii consapevole che è fatta solo per il tuo bene.

Abbiamo visto insieme cosa può esserci dietro la scelta di lasciare la tua ragazza e qualunque essa sia dovrai imparare quelle che sono le migliori tecniche e strategie di seduzione per mantenere il rapporto o per essere attraente per le tue nuove conquiste. Raccontami la tua storia scrivendo un commento qui sotto e se ritieni utili le informazioni di questo articolo condividilo con i tuoi amici su facebook.

Leave A Reply (89 comments so far)


  1. Mimmo
    2 anni ago

    Sto da 4 anni con una ragazza che voglio molto bene…ma forse il problema è quello…la voglio troppo bene e forse non la amo. Ora ho 20 anni e sto con lei ds quando ne avevo 16 e ho un rimorso di non avermi vissuto la mia esperienza della gioventù come dovevo. Ora non so che fare…non vorrei sbagliare nella scelta per poi pentirmi e a causa mia stanno male tutti. Aiutatemi


    • sedurre
      2 anni ago

      Ciao Mimmo, grazie per la condivisione.
      Sono tanti gli uomini che ci scrivono dicendoci di essersi pentiti di aver lasciato la propria ragazza.
      L’uomo è un cacciatore e vorrebbe conquistare una donna diversa ogni giorno, salvo poi pentirsi e voler tornare indietro quando si ritrova da solo.
      Ora ti trovi in un bel conflitto, mentalmente vorresti fare nuove conquiste ma dentro hai paura di lasciarla e di ritrovarti poi da solo.
      Se segui solo la tua testa rischi di fare un grosso errore qualunque sia la strada. La migliore via è quella di provare ad ascoltare il tuo cuore, perchè lei potrebbe essere la donna della tua vita e solo il tuo cuore te lo può dire.
      La tua giovane età potrebbe portarti a pensare che se non fai altre esperienze non potrai mai sapere se lei è quella giusta, ma anche questo è solo un inganno della tua mente, condizionata dalla società di oggi che spinge uomini e donne ad allontanarsi ed avere relazioni mordi e fuggi, piuttosto che trovarsi e unirsi in un legame duraturo.
      E’ sempre il tuo cuore che ti dice che cosa devi fare e ti sconsiglio in questo momento di seguire le indicazioni dei tuoi amici. Ritagliati un momento per te, ascolta te stesso, i tuoi sentimenti e solo dopo prendi la tua decisione.
      Puoi trovare qualche spunto interessante, riguardo la tua situazione, leggendo questo articolo:
      http://www.sedurreledonne.com/sono-insieme-ad-una-ragazza-ma-sono-attratto-da-unaltra/

      Ti auguro di trovare la tua strada


  2. Matteo
    2 anni ago

    Sono un ragazzo di 24 anni e ho una relazione con una ragazza da circa un anno. Fino al 8 mese la relazione è proseguita senza problemi ed è stata fantastica. Una sera siamo usciti a mangiare come sempre e nella mia testa è partita la domanda se provavo veramente qualcosa per quella ragazza e da quel giorno non riesco più a smettere di pensare se la mia relazione con lei sia giusta oppure no. Alterno momenti in cui la voglio lasciare perchè sembra che io non provi niente per lei a momenti in cui sono quasi tranquillo e torno a sentire che la nostra relazione è giusta. Su questa cosa ci penso tutto il giorno tutti i giorni ma nel profondo so che è la ragazza giusta e che sto bene con lei. Anche quando sono con lei sento di stare bene ma quando inizio a pensarci su mi blocco e non riesco più a relazionarmi bene con la mia ragazza.Sento come se le emozioni siano bloccate e la testa mi fa pensare e provare emozioni false ma non riesco a fermale. Ha qualche consiglio da darmi ?


    • sedurre
      2 anni ago

      Ciao Matteo,
      grazie per la condivisione. Alla tua età direi che è normale avere questi dubbi e questi momenti altalenanti.
      Posso dirti che la questione riguarda esclusivamente te stesso e solo dentro di te puoi trovare delle risposte, che ti stai già dando quando affermi di stare bene con questa ragazza.
      Potresti essere in una fase di cambiamento interiore, questo fa parte del ciclo naturale della vita, e quando succede veniamo stravolti ed iniziamo a nutrire dubbi su ciò che facciamo e le persone che frequentiamo.
      Quando passarà questo momento potrsti provare sentimenti anche più forti per lei. Fai attenzione a non fare scelte impulsive, rifletti attentamente sui tuoi momenti e non farti trasportare.
      La donna della tua vita è quella che ti accompagna in tutte le tue fasi, alte e basse, della vita.


  3. federico
    2 anni ago

    sto da 2 anni e mezzo con una ragazza.. ci siamo conosciuti in chat e in un anno ci siamo visti molto poco, il bacio è scattato alla seconda o terza uscita ma non ero mai stato molto presto da lei fatto sta che decisi di non vederla per un po.. Dopo circa un mese e mezzo ci siamo rivisti e ci siamo baciati, io non sono mai stato sicuro di stare con lei ma alla fine abbiamo deciso di metterci insieme.. da quel momento cambiò tutto e col passare dei mesi capii che ero innamorato pazzo di lei e che sarebbe stata la mia ragazza per molto molto tempo (se non per sempre). Superato il primo anno e mezzo di amore indescrivibile.. è arrivato il tracollo! Troppi pensieri mi circolano per la testa, è diventato tutto un abitudine, passiamo insieme ogni giorno facendo sempre le stesse cose, fatto sta che prima io andavo a casa sua il pomeriggio presto, ora invece trovo parecchie scuse per andarci la sera e passare meno tempo con lei.. E’ troppo ma troppo gelosa, da quando sto con lei ho perso i contatti con tutte le mie amiche e senza di lei non posso uscire.. Alla fine anche io purtroppo ho deciso di fare la stessa cosa con lei e quindi nessuno dei due ha più una vita sociale.. Litighiamo per tutto e io so che tutto ciò non mi sta più bene.. anche se sia io che lei daremmo la vita per l’altro. Quindi da un lato vorrei riavere una vita, perchè mi sento una sorta di prigioniero, dall’ altro so che lasciandola perderei una ragazza che nonostante tutto è davvero speciale.. ps molti rispondono dicendo che la paura è quella di rimanere soli.. la mia paura non è questa ma è perdere la ragazza che forse potrebbe essere quella della mia vita.


    • sedurre
      2 anni ago

      Ciao Federico,
      il vero amore è poter donare tutto se stesso senza chiedere niente in cambio, altrimenti diventa un bisogno. E questo vale per entrambi nella coppia.
      La gelosia, se estrema come la racconti, può rovinare anche le coppie più salde ed innamorate.
      La domanda è: perché lei è così gelosa di te? Lo è sempre stata fin dall’inizio o è successo qualcosa che l’ha messa in allarme?
      Sono i tuoi comportamenti che la fanno ingelosire?
      Il dialogo aperto tra di voi può essere un’ottima soluzione. Comunicate apertamente quelle che sono le vostre paure, ascoltatevi e rassicuratevi, promettendovi di tenere un comportamento che eviti di fare ingelosire uno o l’altra.
      Sarebbe anche il caso di indagare a fondo sul passato della tua ragazza, per capire se dietro la gelosia non si nasconda qualcosa d’altro come la paura dell’abbandono. E questo lo potete scoprire affidandovi e facendovi aiutare da uno specialista.


  4. Francesco
    2 anni ago

    Sono un ragazzo di 20 anni , sono fidanzato da due anni e mezzo con la mia ragazza che ne ha 18. Ogni giorno lo passo con lei , è una bravissima ragazza, mi ha sempre trattato benissimo non mi ha mai ferito, io da qualche mese non provo piu lo stesso sentimento che provavo prima vorrei divertirmi , penso che non mi sto godendo bene la mia età ma ho paura a lasciarla perché é una ragazza molto sensibile e non riesco a vederla piangere non so come fare


    • sedurre
      2 anni ago

      Grazie Francesco per la tua condivisione.
      Questo è il grande dilemma, stare bene con una ragazza ma sentire di volere fare nuove esperienze e godersi la vita.
      Il vero unico indicatore di felicità che l’uomo possiede è l’amore…
      Quando un uomo ama veramente una ragazza, non c’è niente che possa renderlo più felice che non passare il tempo con lei, fare progetti insieme a lei e fare sesso con lei.
      Per non rischiare di ritornare sui tuoi passi, devi valutare se ami oppure no questa ragazza. Dici che in questo momento non provi più gli stessi sentimenti per lei, e forse è solo un momento. Nella vita tutti passiamo questi momenti dove sentiamo che le cose dentro di noi cambiano e vogliamo che anche all’esterno prendano una strada diversa.
      Se affrontate insieme questo momento, potresti sentire se lei è così importante per te oppure no.
      Se invece non la ami è meno doloroso dirglielo subito, piuttosto che farla vivere nell’illusione di trascorrere una vita insieme a te.

      Ti faccio tanti auguri


  5. Adriano
    1 anno ago

    Buonasera , sono Adriano un ragazzo di 30 anni fidanzato da 5 anni e da 8 mesi ho intrapreso per caso una conoscenza con una ragazza con la quale mi sento bene , si sono accentuati diversi dubbi che già avevo prima e con l’arrivo di questa nuova ragazza hanno trovato una strada spianata , ci vediamo raramente ma ci scriviamo tutti i giorni per tutto il giorno . Sono attanagliato da tanti dubbi . Come posso uscirne fuori ?


    • sedurre
      1 anno ago

      Ciao Adriano,
      è normale, quando si conosce una nuova ragazza, essere più coinvolto e provare un attrazione diversa rispetto alla donna con cui si sta insieme da tanti anni. Molto probabilmente con lei non hai ancora affrontato le problematiche, le incomprensioni, i diversi punti di vista che vengono fuori a distanza.
      Seguendo la logica, potresti essere portato a lasciare la tua fidanzata per iniziare una nuova relazione! Ma fai attenzione a ciò che ti dice il cuore…
      Prova a pensare da qui a cinque anni, come potrebbe essere la tua relazione con questa nuova ragazza? Ti ritroverai nella stessa situazione? E se viene fuori che anche con lei devi affrontare le stesse problematiche?
      Non ci sono risposte, consigli buoni o cattivi. E’ solo il tuo cuore ed il tuo buon senso che ti può far seguire la strada più adatta a te…


  6. Adriano
    1 anno ago

    Si ma io prima di questa conoscenza ho sempre nutrito dei dubbi sopratutto negli ultimi due anni , andato avanti ,superando anche liti pesanti ,per il
    Semplice fatto di non riuscire a capire cosa fare o per la paura che lei potesse soffrire troppo .. A questo punto mi ritrovo ad un bivio perché con lei sono 5 anni pieni di dubbi sul futuro e con questa nuova ragazza sono 8 mesi e mi sento molto più sincero con quest’ultima visto che lei sa tutto ..


  7. Enrico
    1 anno ago

    Ciao sono un ragazzo di 21 anni, sto con la mia ragazza da 4 anni e qualche mese ma purtroppo combatto continuamente tra il dubbio di non amarla e che non sia la donna che voglio domani al mio fianco! Ho conosciuto altre ragazze ma non l’ho mai tradita, ora però ne ho conosciuta un altra che mi sta facendo avvicinare a farlo e non vorrei! La mia ragazza è fantastica mi sta sempre accanto e mi da amore incondizionato, non vorrei lasciarla per non farla soffrire visto che essendo un tipo ansioso i sensi di colpa mi stanno uccidendo. Non voglio lasciarla per un altra perché la paura di sbagliare è immensa, però non credo di averla mai amato come dovrei, a parte qualche periodo. Cosa dovrei fare ? Sto malissimo


    • sedurre
      1 anno ago

      Ciao,
      grazie per la tua testimonianza…
      Quando si sta insieme ad una ragazza per tanto tempo è normale che affiorino dei dubbi sul vero amore provato per lei. Dici che ci sono stati dei periodi in cui l’hai amata e altri meno, ma molto probabilmente sei in una fase di cambiamento interiore e questo ti porta a vedere il mondo esterno in un modo diverso.
      Dici anche di non averla mai tradita nonostante le varie possibilità, quindi in fondo al tuo cuore provi dei sentimenti profondi per questa ragazza.
      La paura che hai di sbagliare è fondata, perché è quando si superano queste sfide di coppia che si realizza quanto sia grande l’amore che si prova.
      La vera risposta la puoi trovare solo dentro di te, perché dopo che sei stato con altre ragazze ed hai soddisfatto alcuni dei tuoi bisogni, potresti renderti conto di quanto sei in realtà innamorato di lei. Ma a quel punto potrebbe essere troppo tardi…


  8. Riccardo
    1 anno ago

    Ciao sono un ragazzo di 20 anni. Sto con la mia ragazza da 2 anni e mezzo, poco più. Con lei sono sempre stato bene… Ho conosciuto la sua famiglia (davvero molto vasta) e ho stretto un legame proiettato al futuro assieme a lei. Non ho mai avuto grossi dubbi sulla relazione , anche se premetto che sono sempre stato un ragazzo in cerca di nuove esperienze. Mi è sempre piaciuto fare il “playboy” ma anche innamorarmi davvero, mi piace variare. Pensavo di aver trovato quella giusta ma da un mese a questa parte la sto continuando a tradire, quasi come evasione dal rapporto. Non capisco, lei la continuo ad amare ma sto male allo stesso tempo. Qualche sera fa ho conosciuto un’altra ragazza e non ci crederete ma me ne sono innamorato a prima vista, come non mi era mai successo. Questa è solo la goccia che ha fatto traboccare il vaso ma non ho la più pallida idea di come fare! Ho paura che si faccia del male se la lascio… È un momento brutto per lei.. È debole e ha solo me! Ma d’altra parte io non mi sento molto di continuare. Poi mi chiedo anche: una come lei la troverò mai? Bella, scherzosa, disponibile, amorevole, insomma quella che fa per me. Il mio evadere sarebbe in parte vano poiché come non mi trovo con lei, per la mia mentalità, non mi troverò manco con un’altra. Sarà solo questione di tempo, sarà questione di tornare a vedere un’altra con occhi innamorati o per divertirmi. Quindi cosa posso fare? Se lei fosse la donna della mia vita? (Premetto che non ho paura di rimanere solo perché non ho mai avuto problemi a trovare ragazze, quanto a non trovare più una come lei e a non farla soffrire troppo… AIUTO!


    • sedurre
      1 anno ago

      Ciao e grazie per la tua testimonianza!
      I tuoi dubbi, sul fatto di non sapere se lasciare la tua ragazza, sono fondati… perché nella vita puoi trovare tante ragazze e che ti possono fare girare la testa e soddisfare i tuoi bisogni temporanei, ma una volta esauditi ti lasciano un vuoto interiore che vorrai colmare con altre avventure!
      Il vero grande amore è qualcosa di diverso e nella vita può arrivare anche una sola volta.
      Hai 20 anni e tanta voglia di divertirti e forse è troppo presto per prendere un impegno che ti lega per tutta la vita.
      Ma qual’è il tuo vero desiderio, seguire l’ideologia di una società che ti spinge a consumare tutto e subito senza pensare al dopo, o provare ad ascoltare il tuo cuore e seguire la strada che ti sta indicando?
      Quando ti poni delle domande del tipo come lei ne troverò un altra? E’ perché sai che nel profondo del tuo cuore lei è davvero speciale e forse devi solo convincerti di questo.
      Una volta superato questo momento di transizione, potrebbe esserti più chiaro quanto tu sia innamorato di lei…

      http://www.sedurreledonne.com/ho-tradito-la-mia-ragazza-e-sono-pentito/


    • Beatrice
      1 anno ago

      Caro Riccardo, in quanto donna il mio consiglio è questo: se credi che la ragazza di cui ti sei “innamorato a prima vista” possa ricambiare in qualche modo i tuoi sentimenti, prova a buttarti o quantomeno a conoscerla e capire se è stato solo un abbaglio passeggero (in tal caso riconfermerai che ami solo la tua fidanzata) o se davvero questa ragazza ti piace e chissà…


  9. Flavio
    1 anno ago

    Ciao sono un ragazzo di 19 anni.
    Sto con la mia ragazza da quasi due anni …nei primi mesi fino a pochi mesi fa la voglia di stare con lei era veramente tanta …la voglia di fare tante cose di averla sempre con me era forte. Da un po’ di mesi sento nostalgia di rivevere la mia vita quella di qualche anno fa …proprio perché penso che questi anni sono quelli piú belli che non ritorneranno più …io a lei tengo davvero tanto e la cosa è reciproca …in questi ultimi mesi ho conosciuto anche i suoi genitori quindi vi faccio capire come per lei la cosa stia diventando molto seria …ho sola paura che io stia bruciando le mie tappe molto più velocemente del dovuto.
    Anche se ribadisco il fatto che io a lei tenga molto e lei da davvero l’anima per rendermi felice la paura più grande da parte mia è che ora mai lo stare insieme stia diventando abitudine …e che continuando insieme la nostra storia sarà sempre più difficile lasciarla .
    Vorrei un consiglio
    Grazie mille anticpatamente !


    • sedurre
      1 anno ago

      Ciao,
      vista la tua età, sei in un momento di cambiamento della tua vita, questo è normale e salutare, non è il primo e non sarà neanche l’ultimo. Se affronterai questo momento insieme a lei, una volta passato potresti renderti conto di quanto lei sia veramente importante per te…
      L’amore, quello vero, viene fuori una volta superate queste crisi e, tutti gli innamorati ci passano dentro.
      Vista la tua giovane età, hai voglia magari di divertirti con gli amici, andare in vacanza insieme a loro e fare nuove esperienze con l’altro sesso. E se una volta che hai esaudito tutti questi bisogni poi ti rendi conto che è lei la persona più importante per te? Potrai tornare indietro?
      Impara a divertirti insieme a lei, uscite dalla routine giornaliera, coltivate sempre i vostri interessi, non devono essere per forza gli stessi, anzi, se sono diversi ancora meglio, potrete in un secondo momento condividere le vostre esperienze. Date spazio entrambi anche ai vostri amici.
      Ogni momento della tua vita è speciale e lo sarà ancora di più se vissuto nell’amore, ma questo va sempre coltivato e fatto crescere nel tempo.


  10. Carlo
    1 anno ago

    Salve, sono Carlo, ho 21 anni e sto con una ragazza più piccola di me da 5 mesi circa. In questo periodo di fine estate non ho più stimoli in generale, non so cosa fare, sono depresso e ho perso stimolo anche nello stare con lei, tanto da non capire cosa voglio.
    Non capisco se è arrivato il momento di chiudere la relazione o continuare a stare con lei nonostante quando stiamo insieme mi annoio. Tutto è successo all’improvviso, fino a una settimana fa non era mai capitato, anzi ero sempre stato presissimo a fare ogni cosa mi proponesse di fare.
    Lei è la ragazza perfetta per me, perfetta per chiunque a dire il vero, e tutt’ora mi sento fortunatissimo ad averla trovata.. sento che se dovessi lasciarla non troverò mai più una come lei, una che mi ami come lo fa lei.
    In questo momento siamo in pausa, glie l’ho chiesta io per schiarirmi le idee, ma niente, sto impazzendo e non so più cosa fare.. anche perché so che ci sta un sacco male anche lei..
    Vi prego aiutatemi, sono disperato.
    Posso volere una cosa che mi faccia stare così male?


    • sedurre
      1 anno ago

      Ciao Carlo,
      da quello che ci descrivi il problema non riguarda la tua ragazza o quello che ti gira intorno, ma solo ed esclusivamente te e il tuo mondo interiore.
      Quello che ti succede non è strano ma coinvolge una gran parte degli uomini; perdere gli stimoli, sentirsi depressi, faticare a stare con le persone…
      E’ come se avessi scaricato le tue batterie, il tuo corpo non risponde più agli stimoli esterni, al contrario ti chiede di fermarti, isolarti e non fare più niente.
      Le persone con un carattere introverso si trovano spesso in questa condizione, hanno dei livelli di energia altalenanti. Un giorno sono al settimo cielo e hanno piacere a stare con la propria ragazza, il giorno successivo non hanno più voglia di vederla, pensando di non essere più interessati a lei.
      Ma è solo una questione di energia e di saper riconoscere quando avviene questo cambiamento e darsi il tempo per ricaricarsi… 🙂
      Se ti riconosci in questa situazione molto probabilmente hai solo bisogno di staccarti un po e di ricaricare le batterie.
      Parla con la tua ragazza e spiegale esattamente cosa ti sta succedendo e cercate di trovate insieme una soluzione.
      Se questa tua condizione persiste a lungo, allora affidati al tuo medico per valutare che non ci siano problemi fisici a livello di stomaco ed intestino, perché se non funzionano in modo corretto possono inficiare sullo stato di benessere in generale.


  11. Mario
    1 anno ago

    Ciao ho poca esperienza, ho 35 anni lei 25, sto frequentando lei da giugno conosciuta su facebook, la terza volta che ci siamo visti siamo andati in pizzeria ci ho provato con lei, ci siamo baciati per tutta la serata, poi siamo andati a Firenze solo noi abbiamo visitato tutta la città poi mentre ci baciavamo come se fossero fidanzati (non ci siamo detti per una cosa seria o avventura) mi dice mentre ci baciavamo che si fa problemi del età (forse e timida) e non voleva rovinare amicizia io tranquillo 😀 poi successivamente le chiedo se vuole venire a mare con me a torre di maremma.
    Lei accetta e viene andiamo a mare solo noi ci facciamo il bagno insieme e mi chiede di togliermi gli occhiali da sole perche voleva guardarmi negli occhi la sera quando siamo tornati a casa mi manda un messaggio dicendomi che è stata benissimo con me e che faccio molto di più con me rispetto al suo ex.
    Poi andiamo in albergo insieme con amici a Bologna lei dormiva con amiche ed io con un amico la sera tardi lei era uscita con me ma aveva dimenticato la chiave in camera e non è potuta entrare nella camera con le sue amiche ed ha accettato di dormire con me spostando piu distante il letto che il mio amico che stava dormendo a fianco, abbiamo dormito insieme e baciati in continuazione e mi chiede scusa per il fatto di Firenze (l’eta) credo e mi dice tvb mentre mi bacia e mi mortifica le labbra.
    Tra i segnali positivi che trovo
    1 (Mi guarda) Mentre stavamo ad un convegno mi guarda in continuazione girando verso di me invece di seguire.
    2 Su i social facebook clicca quasi tutti i miei link e foto.
    3.Mi cerca ogni giorno su sms
    4.Mi vuole presentare ai suoi amici.
    5.quando stiamo insieme accetta di ritirarsi a casa tardi anche se i suoi non vogliono e la sgridano di brutto.
    6.Mi ha confidato di tutto famiglia problemi il suo ex ecc.
    Segnali negativi
    1 bacio sempre io per primo lei no forse (timida)
    2.Tocco io la mano e ci abbracciamo lo faccio io per primo.
    3 chatta con amici che non ha mai visto ma mi confida di tutto.
    4.Prima di conoscermi si era messo d’accordo di festeggiare il suo compleanno con suo amico che frequenta pochissimo ma con gruppo amici dopo due mesi che doveva festeggiare con lui mi dice devo festeggiare per forza con lui e un “amico speciale per me” non so se ha sbagliato a dirmelo io ho fatto molto di più rispetto a lui.
    Poi dobbiamo andare in una festa ma lei mi dice che si deve incontrare con un ragazzo che vuole conoscere lei che e fidanzato e si sentivano tramite facebook da 4 anni.
    Mi guarda in continuazione e mi cerca se non le rsp nei messaggi ci scriviamo msg molto affettuosi tvb, tvtb sogni d’oro, baci..ecc (senza messaggi romantici non so se serve frequentandosi o valgono qualcosa)
    Vorrei capire è interessata a me?Ci sono segnali che è innamorata di me? Non capisco perché ci stiamo frequentando spesso per amicizia o cosa seria?I messagi romantici servono frequentandosi o dopo essere fidanzati?

    Grazie 1000


    • sedurre
      1 anno ago

      Ciao Mario,
      dalla descrizione che ci fai sembra di capire che lei si trovi in una situazione di indecisione e dove cerca di capire con quale ragazzo vuole stare.
      Tu sei sicuramente il suo favorito, ma manca ancora qualcosa a far scattare la scintilla dell’innamoramento. Lei ti sta testando per capire se sei il suo uomo ideale oppure no.
      Fai attenzione ai troppi messaggi romantici, in questa fase potrebbero farti passare come bisognoso e nel tempo far cadere l’attrazione.
      Alterna momenti romantici ad altri dove le fai capire di essere una persona di valore con degli interessi e che la tua vita è fantastica comunque vadano le cose.
      Non diventare il suo zerbino, altrimenti ti relegherà nella zona amicizia…
      Scarica il report gratuito che trovi qui in alto a destra, trovi molti consigli sui comportamenti giusti da adottare per farla innamorare di te.


  12. Giacomo
    1 anno ago

    Ciao sono un ragazzo di 22 anni che sta insieme da due anni con una ragazza molto strana…ho lasciato famiglia e amici x motivi di lavoro trasferendomi al nord da qualche anno. Quest ultimo periodo non mi trovo affatto bene sia perche non mi piace il lavoro e la mentalità di qua e sia per questa ragazza infatti ho sempre in testa di andarmene e tornare alle mie origini. Questa ragazza di 19 anni prima di me era molto libertina, si ubriacava spesso in disco e ha fatto molte cazzate anche a livello sessuale ovviamente cose che ho saputo mesi dopo che stavo insieme. Lei e’ una ragazza molto bella con un corpo da dio richiestissima da tanti e io me ne sono innamorato perso anche se stavo male perché avevo paura che lei tornasse come prima e avevo un blocco che però riuscivo a tenerlo a bada visto che lei diceva che non piace più quella vita e che ha fatto tante cazzate che non rifarebbe mai. Infatti cosi e’ stato per un anno e mezzo… lei ha poche amiche le uniche che ha sono quelle “facili” con cui faceva serate e ubriacate e me le criticava semre dicendo che son tr*** e che non sa come fanno a essere cosi. Per un anno e mezzo tutto okey solite storie con varie litigate ma tanto amore e passione. Ora da mesi lei ha cambiato testa improvvisamente dice che vuole uscire con quelle amiche che vuole divertirsi che vuole fare serate in disco e via dicendo. Io ho provato a spiegarle che non per forza ti devi ubriacare in disco ci son molti modi per passare serate e non mi sembra maturo visto ciò che hai passato e che l alcol si sa che fa brutti scherzi non si e’ la stessa persona. Ma lei niente mi aveva lasciato e il giorno dopo si e’ ubriacata in discoteca come se niente fosse, poi dopo giorni siamo ritornati e mi diceva che aveva bevuto molto che tutti ci provavano e vvedendo le foto era pure mezza nuda nel vero senso della parola e non oso immaginare cosa abbia combinato fino le 4 di notte ( penso che se una ragazza si ubriaca mezza nuda e va a ballare li non sono stronzi gli uomini che ci provano ma e’ zoccola lei ). Ora continua a uscire con queste quasi ogni giorno per ora niente discoteca e alcol ma penso ancora per poco. Io ci sto malissimo perche non riesco piu a fidarmi di lei insieme alle amiche anche perché non e’ coerente criticarle e fare le stesse cose loro. Voglio lasciarla ma non riesco lei mi dice di pansarci bene perche il problema e’ mio, ho provato a lasciarla ma dopo un giorno lei e’ venuta a casa mia e quando la vedo mi risale tutto perche’ c’è troppo sentimento ma una volta che se ne va ritorna tutto come prima. Non so cosa fare vorrei mollare tutto ma ho paura di pentirmi che lei andra’ subito a letto con un altro come ha fatto con gli ex o magari e’ solo un suo periodo che passerà o magari lei e’ sempre stata cosi libertina e immatura e io ci son cascato. Si può stare con una ragazza cosi? Consiglii


    • sedurre
      1 anno ago

      Ciao Giacomo,
      da quanto ci descrivi dimostri di avere dei sani principi e ottimi valori che a quanto pare non appartengono alla ragazza in descrizione.
      Molto probabilmente è in una crisi di identità e non sa bene che cosa vuole dalla vita. Non è certo aiutata dalla società e media che ci spingono a ricercare il piacere attraverso l’alcool ed il sesso facendoci credere che sia questa la vera libertà!!!
      Le sue amiche molto probabilmente le stanno facendo il lavaggio del cervello su cosa sia giusto o no per lei…
      Nessuno può dirti se sia giusto o sbagliato lasciarla, ma se seguirai i tuoi principi e i tuoi valori sei sicuro di non sbagliare e di non dovertene pentire in futuro.


  13. michele
    1 anno ago

    sto da quasi 3 anni con una ragazza a cui voglio bene pero passato il primo anno non ero più felice come prima…preciso che il rapporto che ho con questa ragazza e complicato perché i suoi genitori non mi vogliono e la vedo poco, poi lei parla sempre del nostro futuro pero secondo me ci stiamo godendo poco il presente. E la mia prima ragazza, vorrei un consiglio su cosa fare…grazie!!


    • sedurre
      1 anno ago

      Ciao Michele,
      spesso le relazioni complicate come la tua finiscono per diventare le più belle storie d’amore…
      Il fatto di avere degli ostacoli da superare vi impone di tirare fuori caratteristiche personali che altrimenti rimarrebbero nascoste.
      L’ostacolo da superare ti da la possibilità di capire quanto ci tieni a questa ragazza e nello stesso momento sentire la sua presenza e da qui coltivare un profondo amore.
      Come dici tu è importante godersi il presente perché è proprio questo che costruisce il vostro futuro insieme.
      Forse le difficoltà di questo rapporto hanno abbassato il tuo entusiasmo iniziale e vorresti qualcosa di più semplice, ma come detto in precedenza superando questi ostacoli riuscirai a capire se provi vero amore per questa ragazza oppure no.
      Ripensa ai primi momenti in cui l’hai conosciuta e alle sensazioni che ti ha fatto provare, parlane insieme a lei, rivivete insieme quei momenti e godetevi il presente, perché la vita vi metterà sempre di fronte a delle difficoltà e solo parlando e chiarendo ogni situazione riuscirete a superarle…

      Ti facciamo i nostri migliori auguri per un relazione felice


  14. Francesco
    1 anno ago

    Ciao sono fidanzato da 2 anni con una ragazza che per me darebbe di tutto, parlando con lei sono riuscito a creare un rapporto che per me è perfetto, ciò nonostante io penso di non amarla anche perché mi sto perdendo tutte le occasioni della mia vita (stare con altre ragazze, conoscere gente nuova, viaggiare e dedicarmi completamente ai miei amici) così ho deciso di lasciarla ma passato un solo giorno sono andato in crisi pensando solo a lei e cosa potevo fare senza di lei perché ho la paura di non poter mai più ritrovare una come lei che per me fa tutto. Ho paura di aver fatto la scelta sbagliata però d’altro canto quando la vedo non sento più niente non ho voglia di baciarla ma non so se questo è solo un periodo, stessa cosa vale per il sesso non ho questa voglia matta di farlo con lei(però sono una persona che non mette il sesso al primo posto) non so cosa fare sono nella confusione più totale, non ho sicurezze di cosa può succedere quando la perderò per semptr6


    • sedurre
      1 anno ago

      Ciao Francesco,
      da quello che ci descrivi sembra che tu stia passando un momento di transizione tra ciò che con la tua mente razionale vuoi nella vita e ciò che desideri dal profondo.
      E’ come se ti trovassi in un conflitto interiore, seguire ciò che ti dice il tuo Ego o percorrere la strada indicata dalla tua anima?
      Il tuo Ego ti può far credere che la felicità si possa raggiungere soddisfando i bisogni e i tuoi vuoti interiori. Ma quando ti trovi solo con te stesso viene fuori la tua anima che ti dice che ciò che desideri è qualcosa di altro e forse è già tra le tue mani.
      L’errore che fanno molti uomini è quello di stare con l’anima gemella e di non accorgesene oppure di scoprirlo quando ormai è troppo tardi.
      Il vero amore non è sempre rose e fiori, ma passa anche da momenti come questi di difficoltà, di strane sensazioni, del calo del desiderio, dalle incertezze, i dubbi.
      Devi fare chiarezza sul significato che ha per te la parola amore, perché amici, viaggi e ragazze possono soddisfare un bisogno attuale, ma la vera felicità, quella che dura per sempre la puoi raggiungere solo quando avrai trovato il tuo amore.
      Prova a focalizzarti e a parlare con lei dei primi momenti in cui vi siete conosciuti e vi siete messi insieme, rivivete quel periodo e ascolta le tue emozioni e se il desiderio ritorna, molto probabilmente la tua mente è stata offuscata da credenze e valori che arrivano dall’esterno.
      Ritorna in te stesso, ascolta cosa ha da dire la tua anima.


  15. Mario
    1 anno ago

    Salve ho 27 anni e sto con una ragazza da 3 anni. I primi tempi come al solito sono andati tutti rose e fiori ma è un anno ormai che non facciamo altro che litigare… io lavoro già da un bel po ho una vita stabile e potrei già pensare a crearmi un futuro mio, lei è bloccata con i studi e non riesce a prendere una decisione… i pensieri di non poter crearmi un futuro e di stare così imbilico mi stanno tartassando tanto da offuscarmi la vista è credere che non sia la persona giusta per me! Dicendomi sempre che io avrei avuto un altro comportamento… ormai stiamo sempre a litigare tanto che molte volte ho pensato di lasciarla, lei è molta attaccata a me tanto da rendermi difficile questa decisione, mi viene da pensare trovo un altra persona che mi da tanto bene una donna così leale? E questo mi lascia nella depressione totale dove non riesco ne ad amarla e ne a prendere una decisione…. grazie del vostro tempo!


    • sedurre
      1 anno ago

      Ciao Mario,
      la tua situazione è molto comprensibile, vuoi crearti un futuro e vorresti che fosse così anche per lei.
      Molto probabilmente anche lei desidera un futuro insieme a te ma in questo momento deve risolvere la sua situazione e vorrebbe un uomo che la capisce e la supporta.
      I vostri litigi ti possono portare in depressione perché sai che non portano a niente di buono e rischiano solo di rovinare tutto quello che avete creato in questi 3 anni.
      Prova a modificare la tua comunicazione, evita di parlare del futuro, ascolta quelli che sono i suoi problemi e senza trovarle delle soluzioni, stalle vicino e supportala in questo momento che non è facile neanche per lei.
      Se riuscite a passare questo fase delicata, potreste rendervi conto di quanto siete legati e provare sentimenti profondi.


  16. Alessandro
    1 anno ago

    Ciao, ho fatto proprio bisogno di un tuo consiglio…ed e’ la prima volta in tutta la mia vita che scrivo per chiedere aiuto.
    Ho 37 anni e sono fidanzato da 10 anni, con una ragazza che ha la mia stessa età eravamo colleghi e mi sono messo con lei quando era finita una relazione con una mia ex da un paio di mesi.
    Vivo con lei da 5 anni.
    Con lei ho trovato la compagna che mi sembrava fino a poco tempo fa “ideale”, giochiamo insieme, cuciniamo insieme, abbiamo fatto viaggiato per il mondo, abbiamo condiviso anche sul lavoro i momenti belli e quelli brutti, in poche parole siamo cresciuti insieme.
    Stavamo progettando di sposarci ed avere dei figli.
    L’unico lato se vogliamo dire “negativo” era la parte sessuale che non e’ mai stata il “massimo”.
    Ora da un anno ho conosciuto un’altra ragazza anche lei mia coetanea e da 6 mesi ci siamo perdutamente innamorati, lei e’ semplicemente meravigliosa, sembra che mi conosca come nessuno (neanche la mia ragazza mi conosce così), adoro guardarla negli occhi, ascoltarla, sentire cosa pensa…passare il tempo con lei..
    faccio l’amore con non l’ho mai fatto in tutta la vita..
    Anche lei era fidanzata da 5 anni e stava per sposarsi.
    Ora lei ha lasciato il compagno che doveva sposare ed e’ andata a vivere da sola.
    Puoi comprendere la situazione…

    E io sono qua in balia del nulla…
    Non riesco a lasciare la mia attuale ragazza per il semplice fatto che ho paura fottuta di pentirmene perché sono sempre stato dipendente da lei e lei da me…
    Le abitudini, le cose che facciamo insieme sono infinite.
    Non ci sono cose reali che posso dirle per lasciarla (a parte dirle che ho un’altra) perché tengo tantissimo a lei, e non merita di soffrire, e’ una ragazza dolcissima.
    Ma contestualmente amo l’altra ragazza, che ha fatto tutto e anche di più per stare con me e per vivere la nostra vita insieme.
    In più come se non bastasse sto malissimo a vederla da sola e triste in quella casetta…
    Lei mi sta dimostrando che si può sopravvivere nel lasciare l’altra persona..(ma devo darle atto che non mi mette pressione per lasciare la mia ragazza)
    Te l’ho detto che e’ unica!

    Io invece mi sento un idiota senza via d’uscita…
    La sera adoro mettermi al fianco della mia compagna mi sento bene prima di addormentarmi, ma la mattina non vedo l’ora di correre dal mio amore…
    So che posso sembrare uno stronzo da quello che scrivo, ma non e’ così perché sono una persona sensibile.
    Io non sono un seduttore, perché prima di scegliere una persona con cui stare passo ore, giorni, settimane e mesi ad analizzarla…
    Ma voglio arrivare ad una fine di questa situazione, ma semplicemente non ne vedo la fine.


    • sedurre
      1 anno ago

      Ciao Alessandro,
      può capitare di incontrare e di stare bene insieme a due ragazze nello stesso periodo e questo non significa essere stronzi o idioti…
      Il fatto che tu ti sia innamorato di questa ragazza può portare a credere che con la tua compagna non provi quel sentimento così profondo.
      E’ anche normale e da tenere in considerazione che quando si conosce una nuova ragazza sembra tutto rose e fiori fino a quando non si litiga insieme.
      Il fatto che sessualmente con lei provi sensazioni mai provate prima, significa che siete legati ad un livello molto profondo e che i vostri sentimenti sono sinceri.
      Nessuno può prevedere il futuro e nessuno può dirti cosa sia meglio fare per te. Sei l’unico in grado di prendere questa decisione, ascolta profondamente il tuo cuore e metti da parte la tua mente logica e razionale…


  17. Toto
    1 anno ago

    Ciao, sono un ragazzo di 22 anni che sta vivendo, dopo 4 anni e mezzo insieme alla propria ragazza , un periodo di estrema indecisione se lasciarla o no. Lei ha 3 anni in più in me , quando lho


    • Toto
      1 anno ago

      Quando l’ho conosciuta 4 anni fa è stata forse l’unica ragazza di cui mi sono perdutamente innamorato e dopo 3 mesi di conoscenza ci siamo messi insieme . I primi 2 anni sono stati stupendi, alti e bassi , ma sempre felici . Successivamente intraprendendo un lavoro che mi ha costretto a starle lontano per un po’ , ho fatto la ca**ta di tradìrla … cosa che non le ho mai detto per paura di perderla … purtroppo questo rimorso mi assale ogni giorno, tra l’altro, lei essendo più grande pensa già in grande e ad un futuro assieme… io vorrei lasciarla perché deve essere felice per conto suo e non con uno come me.. al momento sono più propenso nel farlo , ma sono sempre confuso proprio perché ho paura di un futuro non proprio roseo..


      • sedurre
        1 anno ago

        Ciao,
        da quello che scrivi sembra che tu possa decidere della sua felicità oppure no, ma è solo lei responsabile della sua vita e dei suoi stati d’animo.
        E’ vero, hai fatto una cazzata a tradirla, ma il fatto di scriverlo e il rimorso che provi dimostrano che sei pentito e non sei quel mostro che ti descrivi.
        La questione qui è chiarire se la ami veramente oppure no, e il tradimento potresti averlo utilizzato per capire quali sono i tuoi reali sentimenti per lei. Utilizza questo tuo momento per fare chiarezza nella tua testa e valutare se vuoi passare il resto della tua vita con lei


  18. Giorgio
    1 anno ago

    Ho bisogno di un tuo consiglio. Sono in crisi piu’ totale. 6 anni fa ho conosciuto una splendida ragazza dolcissima. E nata una relazione per un po’ di mesi dove lei mi sta dietro e poi si e come ufficializzata da sola. Lei ha sempre fatto tutto per me io solo il minimo ma sta di fatto che io nn riuscivo a farne a meno. Anche se ci lasciavamo ero io il primo ad andarmela a riprendere e nn ci mettevo tanto. è una ragazza molto semplice. Non ha ambizioni ed ha una situazione familiare veramente brutta. La mamma con una grave malattia e separata. 1 anno fa la mamma muore. Io le sono stato tanto vicino come nn mai e proprio qst mi ha fatto capire che nn stavo bene con lei. Mi sentivo un pesce fuor d acqua. Non avevo voglia di baciarla e se lo facevo erano finti vista la situazione. Non ho la forza di trattarla male e non ho il coraggio di farla soffrire ancora.


    • sedurre
      1 anno ago

      Ciao,
      la sua situazione non è delle più felici e molto probabilmente vede in te l’unica persona della sua vita.
      Lasciarla potrebbe andare a peggiorare il suo stato, ma stare insieme a lei senza amore significa lo stesso farla soffrire.
      Anche se non te lo dice, lei molto probabilmente è consapevole dei tuoi sentimenti ma non vuole perderti.
      Il fatto di aver vissuto la brutta esperienza con sua madre può aver assopito i tuoi sentimenti e forse hai solo bisogno di comunicare di più.
      Parlare con lei ed essere chiaro di quello che provi per lei è molto importante, soprattutto dopo quello che ha passato con sua madre.
      E non è detto che riscopriate insieme quei bei momenti che avete vissuto all’inizio della vostra relazione. Potrebbe nascere qualcosa di più profondo.


  19. Giorgio
    1 anno ago

    In questi 6 anni prima della disgrazia l avevo anche tradita. Porto con me ogni giorno un grande fardello. E non ho il coraggio di prendere qst decisione.


  20. Gigi
    1 anno ago

    Ciao anche io avrei bisogno di un consiglio. Ho 31 anni , sono fidanzato da 5, e ho iniziato a cercare regolarmente altre ragazze.so di sbagliare ed essere una persona egoista, penso che dovrei lasciarla e fare tutte queste cose da single ma sono codardo, non riesco a lasciare una ragazza che mi ama e mi sta accanto..Anche nel mio caso ci sono giorni belli e altri meno nel nostro rapporto.grazie


    • sedurre
      1 anno ago

      Grazie per la tua testimonianza,
      capita spesso di provare il vero sentimento per la propria ragazza solo dopo averla persa.
      Ma quale è il tuo vero sentimento per la tua ragazza?
      Oggi è facile trovare ragazze per soddisfare un bisogno, ma è questo che vuoi realmente?
      Che cosa cerchi in altre ragazze che la tua ragazza non può darti?
      Forse quello che provi è un senso di vuoto interiore, ma in questo caso dovresti lavorare su te stesso.
      Le risposte sono tutte dentro di te e i migliori consigli che puoi ricevere sono quelli che arrivano dal tuo cuore.
      Segui il tuo cuore e non il tuo ego, è solo così che raggiungerai la felicità e le tue soddisfazioni con la tua ragazza.

      Ti facciamo i nostri migliori auguri


  21. Piero
    1 anno ago

    Ciao.. Io ho un problema che non so come affrontare. Lei studia molto pero ogni qualvolta voglio andare a trovare all’uni lei dice ha un esame e non possiamo stare insieme.. Mentre ogni qualvolta io ho casa libera lei dice di avere le sue cose.. Insomma il risultato è che di questo passo stiamo insieme da più di 2 anni e non facciamo sesso da un anno ormai! Come è possibile? Non so cosa fare.. Vorrei lasciarla perche sta diventando una cosa stupida stare insieme e non uscire insieme e ne avere rapporti intimi.. Pero non ce la faccio a lasciarla.. Non saprei proprio come fare


  22. Alessandro
    12 mesi ago

    Ciao sono Alessandro, sto con una ragazza da 4 anni, e da 5 mesi conviviamo. Io sono a 37 km da casa mia mentre da casa sua siamo a 1 km poco più. Dove siamo andati a vivere non mi piace e lei non vuole saperne di andare via. Mi verrebbe voglia di lasciarla per andare via però devo dire anche che di ragazze come la mia se ne trovano pochissime in giro. Io abitavo in mezzo alla campagna distante da traffico rumori ecc…. Ora invece abito in un condominio di 46 appartamenti più quelli attorno che sono tanti.


  23. Alessandro
    12 mesi ago

    Sono un ragazzo di 24 anni e da qualche mese esco con una ragazza. Ci molliamo e ci riprendiamo continuamente ed ora da un mese e mezzo abbiamo una relazione abbastanza stabile. Continuiamo a litigare per sciocchezze o almeno lei mi fa pesare lati del mio carattere che a lei non piacciono, arrabbiandosi per qualche giorno poi tornare dolce e tranquilla. L’ultima volta lo ha rifatto facendomi sentire in colpa su cose che non reputo di mia responsabilità ma adesso mi sono stufato dei suoi alti e bassi. Vorrei chiudere con lei ma sessualmente abbiamo un feeling molto forte che non ho mai provato prima e non vorrei rinunciarci, ma fuori dal letto è una partita a dadi, e se ha la luna storta è intrattabile… non so cosa fare!


    • sedurre
      12 mesi ago

      Ciao,
      spesso le ragazze hanno atteggiamenti che possono sembrare strani e fuori dal normale…
      Ma molto probabilmente ti sta testando per capire se sei in grado di tenere a bada il suo carattere.
      Lo fa in modo inconsapevole, il suo istinto la porta a testare gli uomini fino a trovare l’uomo che le dia sicurezza nonostante i suoi sbalzi di umore e questo suo carattere non molto docile.
      Sono le tue risposte a questi suoi sbalzi che possono fare la differenza per far decolare la relazione…


  24. Bruno
    10 mesi ago

    Ciao , ho un grosso problema .
    Sono fidanzato con la mia ragazza da otto mesi , ho 22 anni e lei 18 . La nostra storia iniziò tre anni fa però ci perdemmo di vista per poi ritrovarci questa estate .. le cose andavano bene , ricordo ancora quando mi chiese una notte di aspettare per fare l’amore perché per lei era una cosa importante e rimanemmo abbracciati tutto il tempo senza fare nulla solo a guardarci .. lei poi dopo un mese mi laciò e uscì anche con un altro ragazzo , io ero preso , tanto preso , e mi caddero le braccia quando lei andò via , però senza farle notare il mio dispiacere continuai la mia vita .. dopo un mese lei tornò piangendo , io feci passare settimane e poi ci tornai insieme assumendomi la responsabilità di averla perdonata .. da quel giorno in poi in me è cambiato qualcosa , però ero pronto a ricevere le sue dimostrazioni .. dimostrazioni arrivate , anche molto più di quanto mi aspettassi e le cose sembravano andare bene ..
    premetto che non è un bel periodo della mia vita e lei è l’unica cosa stabile che ho e proprio per questo non riesco a capire ciò che mi succede , sono giorni che sto male perché sento di volere altro ma ho un immensa paura di pentirmi perché lei è proprio una bella e soprattuto brava ragazza e so che potrei pentirmi .. paura di rimanere solo , paura di non riuscire a ricevere più queste splendide attenzioni .. però allo stesso momento non riesco ad accontentarmi .. il dubbio che non mi fa dormire è ” come faccio a scocciarmi di una ragazza che mi ama , che forse è una delle più belle ragazze con cui sono stato e soprattutto è una delle più buone che io abbia mai visto “? È capitato che sabato scorso è rimasta a dormire da me , dopo che avevano fatto l’amore in giornata , la sera tutto dormivano e quindi avemmo la possibilità di rifarlo .. a me non veniva proprio .. non so che devo fare , perché quando penso che voglio lasciarla dopo un poco mi manca l’aria , quando però voglio continuare con lei .. un poco mi scoccia
    Chiedo scusa per la lunghezza , a presto ..


    • sedurre
      10 mesi ago

      Ciao Bruno,
      ti trovi in una fase delicata, dopo aver agito da vero seduttore, continuando a vivere la tua vita senza dimostrarle il tuo dispiacere, lei è ritornata piangendo tra le tue braccia e dentro di te è scemata un pò quella passione che nutrivi per lei.
      Dici di averla perdonata, ma molto probabilmente dentro nel profondo nutri del rancore verso di lei che non riesci a liberare.
      Da una parte la dai per scontata e questo ti fa scendere l’attrazione… mentre quando poi pensi di volerla lasciare, subentrano i dubbi e le paure!
      L’amore ha bisogno e si nutre di queste situazioni e questi momenti, ed è da qui che puoi capire realmente quanto ami una persona oppure no.
      Quello che forse non riesci a fare è ascoltare realmente te stesso, piuttosto che guardare fuori da te e dare un giudizio sul comportamento della persona che hai di fronte!
      “L’amore vero è quando accetti il passato di una persona senza giudicarla, il suo presente senza volerla cambiare, ed il suo futuro senza limitarla…”
      Oltre all’aspetto fisico ed esteriore della tua ragazza, fai una lista delle sue qualità che ritieni importanti per il vostro futuro e crescita, e quando hai dei momenti in cui sei giù di corda, focalizzati su questi…


  25. Giovanni
    10 mesi ago

    Ciao sono Giovanni ho 21 anni,
    Per quasi 2 anni sono stato con una ragazza che credevo sarebbe stata quella della mia vita. Ma poi mi sono ricreduto quando ho iniziato a capire che stavo solo male in quella situazione, iniziai a soffrire d’attacchi d’ansia e per stare meglio alla fine ho dovuto lasciarla. Tornato a stare solo sono stato finalmente bene, l’ansia era sparita e riuscivo a vivermi le giornate.
    Da giugno fino a ottobre è stato cosi, poi ho conosciuto una ragazza bellissima, con cui sto benissimo e mi capisce e non mi da nessun tipo di problema. Siamo usciti un paio di volte, poi ci siamo baciati e poi tutto iniziava ad andare bene, fin quando non è arrivata l’ansia.. La stessa ansia che avevo con la mia ex, e che si presenta ora pero senza motivo.. non riesco a vivermi questa relazione che ormai è quasi di 3 mesi, per colpa di quest’ansia che mi blocca e frena i miei sentimenti.. non so che fare.. mi troverò costretto a lasciare anche lei per tornare a stare bene ? O posso risolvere in qualche modo questo problema.. ?


    • sedurre
      10 mesi ago

      Ciao Giovanni,
      da quello che ci racconti sembra che ogni volta che hai delle grosse aspettative nei confronti di una ragazza, vieni sopraffatto dagli attacchi di ansia.
      Molto probabilmente questo è dovuto ad una tua paura interiore, non centra niente la ragazza con cui stai.
      Potrebbe riguardare solo te stesso e lasciando questa ragazza per poi trovarne un’altra, molto probabilmente ricadresti nella stessa situazione.
      Quindi, quello che devi fare è fare chiarezza dentro di te. Questi segnali non sono solo negativi, ma vanno considerati come dei “campanelli d’allarme” che cercano di spingerti all’azione per modificare qualcosa nella tua vita.
      Spesso gli attacchi di ansia sono collegati ad eventi, non per forza traumatici, che sono successi in passato e che ancora non hai risolto.
      Non aver paura di chiedere aiuto ad uno psicologo che analizzando la tua storia passata e presente, puo’ darti gli strumenti giusti per risolvere semplicemente questo problema.


      • Giovanni
        10 mesi ago

        Grazie per questa risposta.. è stato molto confortante sentire che anche tu pensi quello che pensavo io, non è la prima volta infatti che mi capita quest’ansia, cioe non la prima ragazza con cui mi capita dopo essermi lasciato con la precedente.. e ho addirittura iniziato a pensare che magari non avrei mai più potuto amare.. invece mi hai ridato speranza.. è vero in passato e tutt’ora ho subito eventi negativi da parte della mia famiglia, e anche la separazione dei miei genitori.. tanto stress accumulato.. e siccome sto da poco insieme a lei (neanche tre mesi) il fatto che io non provi ancora sentimenti forti per lei, come l’amore, è normale e la mia ansia potrebbe derivare da altro.. perché davvero lei è perfetta per me, le voglio un gran bene e ci tengo tanto, troncare farebbe stare male anche me.. ma so che succederebbe di nuovo con un altra ragazza..


        • Giovanni
          10 mesi ago

          Aspetto ancora una sua risposta


          • sedurre
            10 mesi ago

            Si, hai colto in pieno il messaggio.
            Non farti condizionare dalla paura, perché puoi vivere una vita splendida con questa ragazza.


  26. Claudio
    10 mesi ago

    Ciao, sono un ragazzo di 25 anni e sto con la mia ragazza da 7 anni (tra poco 8) e conviviamo da 6 mesi…io purtroppo ho avuto come relazione duratura solo lei e devo ammettere che sento il bisogno di starmene solo da un po’ di tempo.
    Lei mi tratta bene però forse è l’accumulo di tutte le cose negative che non mi piacciono più di lei che mi porta ad avete questi pensieri…oltretutto sto avendo una relazione esterna con una mia collega ma anche con lei dopo un mese di questa relazione sento di voler stare completamente da solo e di lasciarla…sono mesi ormai che penso alle parole giuste per affrontare l’argomento con la mia ragazza, il mio problema forse più grosso che mi blocca è che abbiamo comprato i mobili insieme, e tutte le varie cose..e non so come poter gestire quella parte di situazione, si che la casa è mia che ho ereditato però cosa faccio non le do.la sua parte? Per favore aiuto..sto impazzendo..


    • sedurre
      10 mesi ago

      Ciao,
      riguardo al rapporto con la tua ragazza ci dici di non sopportare piu’ alcune sue cose negative, ma lo stesso avviene nel rapporto che hai al di fuori della relazione, delineando quindi un tuo aspetto interiore in forte subbuglio.
      Molto probabilmente sei in una fase di cambiamento e questo ti spinge all’isolamento e a volerti staccare da quello che è la quotidianità.
      Il modo migliore per parlare con una ragazza è quello di esprimere i propri sentimenti e stati d’animo, dichiarando chiaramente quello che si sta provando, evitando di accusarla o di ferirla sulla sua identità. Lei è perfetta cosi’, sei tu che stai affrontando un cambiamento


  27. salvo
    9 mesi ago

    Buonasera mi chiamo salvo sto insieme alla mia ragazza da 5 anni mi sono fidanzato con lei che avevo 17 anni ora ne ho 22 e nn so più cosa provo. E penso che non mi sono vissuto le mie esperienze quando potevo con lei c’è molto rispetto è una relazione molto matura però non riesco ad andare avanti e non so cosa fare perché so che se la lascio mi mancherebbe tantissimo ma se non lo faccio continuerò a rimanere con il pallino di non essermo vissuto lr mie esperienze


    • sedurre
      9 mesi ago

      Ciao Salvo,
      da quello che scrivi poni molto l’attenzione sulle tue mancate esperienze. Forse i tuoi amici ti hanno convinto di questo, ed è uso normale quando si é giovani, credere che si debbano vivere avventure amorose per essere felici in un secondo momento.
      Ma la domanda che ti devi porre è: quanto ami questa ragazza?
      Perché è solo l’amore che si prova per una persona che ti rende felice e non il numero di avventure collezionate nell’arco della vita!
      Quando si sta insieme ad una persona per diversi anni, è normale che subentrino dei momenti di crisi.
      Queste crisi andrebbero viste come un momento di crescita per entrambi e non come un abbandono. Affrontate insieme questo momento e se c’è amore ne uscirete piu’ forti e piu’ legati di prima.


  28. Lucas
    9 mesi ago

    Ciao Ragazzi,
    Ho una relazione a distanza da due anni ormai con una ragazza molto dolce e premurosa che mi ama davvero tanto. Il fatto è che io non posso dire lo stesso. Passati i primi 5-6 mesi in cui stavamo realmente bene è iniziata la discesa e io ho iniziato a provare sempre di meno per lei, perché ho iniziato a scoprire che chattava con altri e accettava corteggiamenti da un paio di ragazzi. Poco dopo un anno c’è stato anche un tradimento da parte sua che ho perdonato. Oltre a questo nei primi mesi aveva avuto una ricaduta con l’ex e un bacio con un mio ex amico (il primo l’ho scoperto da solo, il secondo me l’ha detto a lei quando per scherzo le dissi di sapere già tutto). Dall’ultimo tradimento (un bacio) è diventata una ragazza esemplare sotto questo punto di vista e non mi preoccupo più che possa fare altro. Gode della mia intera fiducia.
    Però da quel momento ho notato un calo dei miei sentimenti. Ad oggi ho la sensazione che sto amcora con lei perché semplicemente non mi da motivo di lasciarla.
    Cosa fare? So che dovrei lasciarla, è una cosa che sento, ma non voglio ferirla.


    • sedurre
      9 mesi ago

      Si pensa sempre di ferire l’altra persona lasciandola, mentre la cosa che la può ferire di più é quella di stare con una persona che non la ama.
      Parlare chiaramente con lei può essere un bene per te e anche per lei. Chiarisci la tua posizione e parlale dal cuore, non c’è peggior ferita che quella di continuare a mentire.


  29. Maicol
    9 mesi ago

    Ciao a tutti ho 22 anni, sto con una ragazza da quasi 4 anni, non è mai stata una relazione troppo stabile l’ho tradita varie volte è poco fa la lasciai per un altra per subito pentirmene dopo un mesetto e tornare da lei. Lei per ripicca mi ha fatto dei dispetti appena tornati insieme si sentiva e si vedeva di nascosto con altre due persone con una delle quali si è anche baciata ed oltre ma senza avere un rapporto sessuale e io ovviamente mi arrabbiai pesantemente. Ora non so che fare dovrei continuare la relazione o no? Vederla con qualcun altro mi da fastidio mi fa male ma non so più se ne vale la pena continuare e per di più è tornata a farsi sentire la ragazza per la quale l’ho lasciata. Io con la mia ragazza tutto sommato non sto malissimo ma non riesco a essere fedele al 100% premetto che conviviamo da 3 anni e lavoriamo anche insieme, ieri le ho detto di andarsene da casa mia ma ora che ha fatto le valigie e sta per andare non so più se è la cosa giusta, passo momenti alternanti in cui la vorrei fortemente e in altri in cui non vedo l’ora di rifarmi una vita sana


    • sedurre
      9 mesi ago

      Ciao,
      piu’ che amore verso la tua ragazza, sembra solo una questione di possessione… Forse ti ritorna comoda in determinate situazioni, mentre in altre non ne vuoi piu’ sapere di lei. Devi fare un po’ di chiarezza dentro di te e capire quali soo i tuoi reali sentimenti verso di lei.
      Quando c’è il vero amore, si possono perdonare anche i tradimenti, ma il vostro rischia di diventare un rapporto di vendette reciproche.
      Questi momenti alternanti sono anche normali alla tua età, dove hai si voglia di stare con una persona, ma anche quella di fare nuove esperienze.
      Fai molta attenzione, perché se poi scopri di amarla, poi te ne pentirai a lungo…


  30. Marco
    8 mesi ago

    Sto con una ragazza da un paio danni, all’inizio mi ero innamorato ma dopo ho scoperto che non è la persona giusta per me troppo infantile immatura, da prendere una decisione di vivere insieme quello che io voglio e tanti altri articolari dei suoi modi di pensare non in linea con i miei, ma nonostante tutto non riesco a lasciarla un po per la solitudine che potrei avere ma soprattutto per un senso di colpa che mi attanaglia, per una gravidanza non desiderata e non riuscita,e ora mi è difficile lasciarla perché a avuto questo problema per causa mia ,come faccio a lasciarla lei non mi vuole assolutamente mollare


    • sedurre
      8 mesi ago

      Ciao Marco,
      stare insieme ad una ragazza senza provare amore, puo’ causarle ancora piu’ dolore, è meglio essere chiari e parlare dell momento che si sta attraversando! Certo, la paura della solitudine puo’ far credere che sia meglio stare con una persona anche senza amore, ma come fai a realizzare i tuoi sogni seguendo questa strada?


  31. Federico
    8 mesi ago

    Ciao, io mi trovo in una situazione interezza in cui non so dove sbattere la testa. Partiamo dall’inizio, io ho 30 anni e sto con lei da 10 anni ma è solo nell’ulimo anno che le cose stanno andando male. Io e lei conviviamo ormai da un sacco di tempo.
    Per seguirla e stare con lei ho lasciato due volte la mia carriera e con quest’ultimo lavoro che faccio a lei non va bene (ma dove sto ora non posso fare altro).

    Un paio di anni fa le avevo anche fatto la proposta. Lei l’aveva accettata ma poi lei ha voluto rimandare il tutto (a suo dire per problemi economici) . Io per mesi e mesi ho sempre detto a tutti che avevamo deciso insiemens di rimandare ma la verità è che è stata lei a volerlo. Di recente lei si è rimessa a pensare a questa cosa ed è lì che mi è scattato qualche cosa dentro e che mi fa andare un po in panico. Devo dire che c’è qualche precedente da chiarire.

    1 anno fa lei ha avuto un periodo particolarmente difficile dal punto di vista lavorativo. Tanto che lei ha sviluppato anche una paura di volare che prima non aveva mai avuto. Poi ha iniziato a diventare particolarmente gelosa tanto che c’è stata una brutta litigata perché un giorno ho invitato a casa un amica. Con questo ultima ho dovuto tagliare tutti i collegamenti per non dover avere ulteriori problemi con la mia ragazza. Da quel momento in poi lei ha iniziato a controllare il cellulare (questa cosa mi da particolarmente fastidio). possibile che dopo così tanto tempo lei non si fidi di me? Eppure in passato ci son state ben altre occasioni per me è non l’ho mai tradita.

    Non siamo stati mai dei ricci a letto ma nell’ultimo periodo le cose sono proprio andate a picco. Io ho iniziato a perdere interesse sia dal punto di vista fisico che emotivo. Lei negli anni è aumentata di peso (anche io) tanto che spesso faccio anche fatica e mi manca il respiro data certe meccaniche. Ho provato anche cambiare posizioni ma a lei non piacciono perché preferisce un approccio frontale.
    Lei si lamenta che a letto sono monotono ma quelle poche volte al di fuori del letto sono veramente arde per me. Ho provato un approccio più diretto chiedendole anche cosa potessi fare a lei per poterla incoraggiare ma lei “non lo sapeva”.

    Molto di recente ho conosciuto una ragazza con un carattere molto particolare. Proprio per il suo carattere ho iniziato a parlarle dei miei problemi e questa nuova amica mi ha esposto dei punti della mia relazione che non vedevo (che sono troppo accondiscendente, che vivo questa relazione troppo passivamente, …). E mi ha fatto venire ancora più dubbi.
    Ci vorrei anche provare con lei, è molto carina ma tanto so che non saremo per niente compatibili. MA proprio per questo ho avuto come un campanello di allarme.

    La amo ancora la mia ragazza? L’ho mai amata veramente?
    È solo una fase della mia vita?
    Dovrei lasciarla? E se poi me ne pento perché era solo un periodo (anche se lungo) di transazione? E se poi a lungo andare non trovo un’altra ragazza.


    • sedurre
      8 mesi ago

      Ciao,
      le risposte alle tue domande le puoi trovare solo dentro di te, e solo quando avrai raggiunto un certo grado di sicurezza e fiducia interiore, sarai in grado di vedere con occhiali diversi la realtà che ti circonda e compiere quindi le giuste azioni.
      Lavorare sulla tua autostima è la via migliore per far si che nella tua vita si realizzino i tuoi desideri…


  32. Giorgio
    8 mesi ago

    Ciao, mi chiamo Giorgio e ho 19 anni sto da circa 1 anno con una ragazza questa relazione all’inizio era molto bella non vedevo il momento di stare con lei ci vedevamo tutti i giorni. Ora però ha un periodo dove cerco qualunque scusa pur di non star con lei, sento di provare molto poco per lei e vorrei lasciarla ma ho molta paura di fare una mossa sbagliata e di ferirla in quanto è molto timida e poco sicura di se stessa.


    • sedurre
      8 mesi ago

      Ciao Giorgio,
      prova a metterti nei suoi panni e prova ad immaginare di essere tu nella sua stessa situazione, vorresti sapere la verità o continuare una relazione priva di sentimento?
      Qualunque mossa decidi di fare è sempre sbagliata se non segue la via dell’amore.


  33. Blu51
    8 mesi ago

    Ciao,

    É la prima volta che mi trovo a chiedere un consiglio del genere e mai avrei pensato, un giorno, di arrivare a farlo.
    Ho 33 anni e sono fidanzato da 11 con una ragazza che é la bontá impersonificata e con la quale convivo da un paio d’anni.
    Siamo cresciuti insieme, abbiamo condiviso l’impensabile e viaggiato per il mondo.
    Oltra ad una compagna lei é stata, ed é tutt’ora, amica, confidente, psicologa. Tutto.

    È una persona intelligente e sensibile sebbene molto fragile emotivamente parlando e con un background familiare parecchio…particolare.
    Conduciamo una vita tranquilla, senza vizi né eccessi: se usciamo lo facciamo per mangiare una pizza o fare una passeggiata: niente serate, discoteca o cose del genere.
    Addirittura pochi amici.
    Insomma, una vita molto lineare, quasi abitudinaria, ma che ha sempre pienamente soddisfatto entrambi.

    Da 4 mesi a questa parte, peró, qualcosa é cambiato.
    Mi sono innamorato di una collega che mi sta facendo riscoprire il senso della vita.
    Una ragazza profondissima, di sani principi (come la mia ragazza, del resto), con una famiglia VERA alle spalle e che sembra conoscermi meglio di chiunque altro su questo pianeta.

    Una persona di cui non riesco, non posso e non voglio fare a meno.

    2 mesi fa ho provato a lasciare la mia ragazza ma senza dirle della collega: sarebbe stato come infliggerle una pugnalata al cuore.
    Perció mi sono rifugiato un week-end a casa da mio padre.
    Ho sofferto tantissimo quei due giorni dilaniato dai sensi di colpa al punto che, rientrato a casa mia, ho ritrattato tutto, chiesto perdono per il colpo di testa (giustificato con: “dovevo capire perché ció che mi dai tu non è quanto riesco a darti io) e cercato di ricominciare.

    É andata “bene” due settimane: dopodichè ho ripreso a frequentare la mia collega, che nel frattempo avevo allontanato e che stava soffrendo come mai prima d’ora nella sua vita, in maniera assidua.

    Adesso mi trovo punto a capo: con una ragazza a cui voglio un bene infinito, con cui nonostante tutto mi piace trascorrere la sera sul divano e parlare di quello che succede ma per la quale non provo più passione travolgente ed entusiasmo. In pratica un elettroencefalogramma (quasi) piatto.

    E dall’altra parte la possibile donna della mia vita: che aspetta amorevolmente una mia decisione senza mettermi od avermi mai messo alcuna pressione e con la quale avrei il mondo intero da condividere tanto siamo uguali.

    Solo che non ho il coraggio di scegliere: non tanto per il dubbio su che cosa mi riserverá il futuro (beh un pochino pesa anche quello, a pensarci bene) ma perché non mi perdonerei di far soffrire la mia ragazza che ha un’emotivitá molto precaria e, a mio avviso, non all’altezza della situazione.
    Tutt’ora non sospetta nulla: vive felice con me al suo fianco e purtroppo non si rende conto della mia insoddisfazione.

    Vi prego aiutatemi, la mia non é più una vita ma un susseguirsi di giorni senza arte ne parte e cosi non posso e non voglio proseguire.

    Grazie di cuore


    • sedurre
      8 mesi ago

      Ciao,
      la tua collega ha tirato fuori qualcosa da dentro di te che ti fa provare sensazioni che forse avevi assopito a causa della vita abitudinaria con la tua ragazza.
      La questione è capire che cosa è stato a far scattare l’amore per la tua collega e valutare se è possibile ripeterlo con la tua ragazza. Puo’ capitare che tra colleghi si riesca a parlare piu’ liberamente rispetto alla persona con cui ci si relaziona e, questo puo’ farti sentire compreso e non giudicato!
      Il momento che stai attraversando ti sta facendo scoprire qualcosa di piu’ di te stesso, ti sta dicendo: “questo è cio’ che voglio dalla vita”!
      Riguarda indietro i primi momenti passati con la tua ragazza, provavi gli stessi sentimenti, perchè se è cosi’ hai solo bisogno di farli riemergere di nuovo…


  34. Benedetto
    7 mesi ago

    Salve, volevo chiedere un consiglio a voi perché sto impazzendo.. sto con una ragazza da quasi 3 mesi ma ci frequentavamo già da qualche 7 mesi.. fu amore a prima vista mi innamorai subito di lei, dei suoi occhi, della sua apparenza in sostanza Lei per me era la donna della mia vita.. e da un paio di giorni che mi sorge il dubbio se la amo o meno.io ho fatto ‘limpossibile per conquistarla, veramente l’impossibile. quello che un maschio non avrebbe mai fatto.. tanto che sono stato rifiutato ben 4 volte da lei fino a che adesso stiamo insieme. Lei adesso è innamorata persa di me e farebbe di tutto pur di non perdermi però io sento a volte come se non l’amassi però solo al pensiero di lasciarla sto veramente male perché penso; ho fatto l’impossibilità per conquistarla e adesso mi ritrovo nel dubbio di amarla o meno?, penso di non trovare più una ragazza come lei perché mi da veramente il massimo delle attenzioni su tutto. Ditemi voi come affrontare la situazione grazie mille in anticipo


    • sedurre
      7 mesi ago

      Ciao,
      in tutte le relazioni ci sono alti e bassi, tutti provano momenti di indecisione e di dubbi riguardo al proprio partner…
      Succede spesso di seguire il proprio Ego piuttosto che il proprio Cuore!!!
      Quando ci si trova in questo stato, bisogna ritornare ai primi momenti in cui si provava amore ed attrazione e focalizzarsi sulle sensazioni che si provavano e valutare se sono ancora presenti oppure no.
      Sono in molti a scriverci di aver rimpianto la scelta di lasciare la propria ragazza. Fai attenzione alle scelte affrettate e segui il tuo cuore!


  35. Rudi
    6 mesi ago

    Da quando avevo 17 anni sto con questa ragazza. Una delle prime, è capitato che lei rimanesse in cinta a 15anni ed io ne avevo 17.
    Abbiamo deciso di affrontare il percorso per tenere il piccolo. Ora a 9 anni e noi siamo ancora qui. Assieme che conviviamo da 10 anni ormai. Il punto è che mi sento incastrato in questa situazione. Vorrei avere altre esperienze anche sessuali, ma la mia coscienza non me lo permette. Vorrei lasciarla per riprendere il controllo di me stesso. Ricostrurmi una mia identità. Perchè è da quand ero piccolo che sono abituato a ragionare come coppia e non come singolo, non so più neanche che vuol dire ragionare come singolo.
    È un periodo in cui mi sentirei pronto per affrontare la separazione e sto cercando ulteriori consigli per rendermi più sicuro di quello che sto per fare. Geazie


    • sedurre
      6 mesi ago

      Ciao,
      aver avuto un figlio a 17 anni ti ha imposto di bruciare alcune tappe e ti ha fatto rinunciare ad esperienze che la maggior parte degli uomini vuole provare, prima di pensare ad avere una famiglia.
      In questo momento senti di voler recuperare e fare tue certe esperienze… d’altra parte la tua coscienza ti riporta alla tua realtà mettendo un freno ai tuoi desideri.
      Oggi è facile illudersi che la felicità sia data da avventure sessuali e che la vera libertà sia stare single e poter fare cio’ che si vuole!!!
      In fondo, mass media, film e serie tv spingono proprio in questa direzione, influenzando le scelte sia di uomini che donne.
      Ma l’esperienza e la testimonianza di molti uomini ci portano a far pensare e credere che tutto questo sia solo un’illusione. L’uomo raggiunge la sua vera felicità all’interno della famiglia…
      Molto probabilmente anche la tua ragazza prova i tuoi stessi sentimenti e la cosa migliore sarebbe quella di parlarne con lei ed affrontare questo momento insieme, cosi’ come avete fatto con il vostro bambino.
      Puoi costruirti la tua identità all’interno della tua famiglia, puoi riscoprire una nuova fase sessuale con la tua ragazza, puoi perfino renderti conto che la tua felicità è già cio’ che hai e per fare questo dovrai comunicare con la tua compagna e chiarire alcuni aspetti della vostra convivenza.
      La comunicazione è la base di ogni felice relazione d’amore.


  36. anonimo99
    6 mesi ago

    ciao a tutti, io sono un ragazzo di 18 anni, sto con la mia ragazza da ormai sei mesi, e sono molto innamorato di lei, o meglio fino a due giorni fa, quando mi è scattato qualcosa dentro che mi ha fatto pensare che forse non è ciò che voglio davvero, peró ci tengo molto a lei, perchè mi ama davvero e mi apprezza per ciò che sono, non ho mai avuto discussioni, ma abbiamo sbagliato a schiacciare troppo i nostri spazi, trovandoci così in questa situazione, dovrei lasciarla? grazie in anticipo


    • sedurre
      6 mesi ago

      Ciao,
      è normale a 18 anni, cosi’ com’è normale in ogni relazione avere alti e bassi, dubbi e incertezze che ci portano a credere che la persona che hai di fronte non sia quella giusta per te. D’impulso la prima cosa che ti viene in mente è quella di lasciarla!
      E se invece provi a chiarire con lei questi aspetti? Magari anche lei prova le stesse cose ed insieme riuscirete ad affrontarle e scoprire una parte di voi che non conoscevate e far crescere di un gradino il vostro amore…


  37. Mirko
    5 mesi ago

    Buonasera…ho 25 anni e la mia lei 30.
    Abbiamo comprato una casa e tante idee e sogni per il futuro…penso sia la persona perfetta ma da un anno a questa parte siamo in cura da uno psicologo perchè lei ha forti sbalzi d’ umore e quando ha queste crisi si ammutolisce non mi parla e sembra abbia paura di me…prendere delle medicine che non vanno bene per una gravidanza e quindi i miei sogni di diventare genitore svaniscono piano piano…ora non so se lasciarla e fare la mia vita o continuare a stare con lei…mi sembra molto egoista lasciarla cosí visto che ha ancora più bisogno di qualcuno…ho perso amici per stare con lei e ora sarei solo…non so nemmeno con chi uscire…
    Non so che fare…
    Grazie per lo sfogo


    • Mirko
      5 mesi ago

      11anni che stiamo insieme


    • sedurre
      5 mesi ago

      Ciao,
      siete in cura da uno psicologo che vi conoscerà ormai bene e potrà sicuramente aiutarvi a superare questo momento di difficoltà.
      Quello su cui dovrai far chiarezza è capire se l’ami veramente o se hai paura di rimanere solo..
      Il vero amore non lo puoi sostituire uscendo oggi di casa per innamorarsi della prima ragazza che incontri. O meglio, puo’ succedere perchè è un bisogno che stai cercando, ma la fiamma si spegnerebbe molto presto e ti ritroveresti punto e a capo nel giro di qualche mese se non poche settimane.
      Siete entrambi giovani ed avete fatto una scelta responsabile affidandovi ad uno psicologo, lavorate insieme per uscire fuori da questa situazione…
      E se i suoi sbalzi d’umore fossero dovuti al fatto che lei sente il tuo distacco e teme per il suo futuro?


  38. Leo
    5 mesi ago

    Ciao, sono Leo, ho 35 anni.
    Sto vivendo una storia d’amore che sembra giunta al termine. Sono assieme a una ragazza da 3 anni, M (per ovvie ragioni non scrivo il nome per intero), che mi piace tantissimo, lei è una venticinquenne che reputo una donna d’acciaio. Vive una situazione familiare molto particolare, orfana di madre da sei anni e senza alcun aiuto da parte di parenti (spariti nel momento del bisogno), deve accudire sua sorella di 9 anni,deve riordinare casa e cucinare per il padre che lavora tutto il giorno ritornando a casa a tarda sera,studia e lavora. Nonostante tutti i suoi impegni primari, ho vissuto nei primi due anni e mezzo una relazione fantastica,idilliaca,sembravamo fatti l’uno per l’altra,ci eravamo giurati eterna fedeltà, progettavamo una convivenza, sognavamo di aprire un’attività assieme,insomma, eravamo innamoratissimi. Lei mi venerava, quando mi vedeva le si illuminavano gli occhi,ed io ero perso di lei, era tutto troppo perfetto. Negli ultimi sei mesi M, ha fatto precipitare la situazione, probabilmente influenzata dal padre che secondo me non ha mai completamente appoggiato questa relazione (in quanto lui la vorrebbe sempre in casa al suo servizio) e dalla nuova babysitter della sorella che semplicemente odia gli uomini. Comunque, M, in concomitanza con la sua assunzione a tempo indeterminato in un negozio, ha abbandonato la scuola, ha iniziato a vedermi sempre di meno (nelle ultime due settimane ci siamo visti 2 volte per circa 3 ore l’una), non ha la minima intenzione di vedermi, mi chiama il meno possibile, risponde ai messaggi con una freddezza indescrivibile, mi tratta con insufficienza e mi fa pesare qualunque cosa, mi tratta come se fossi un pupazzo privo di sentimenti, a volte mi sembra di percepire delle note di disprezzo nella sua voce. Abbiamo parlato diverse volte di questa situazione (ogniqualvolta giungo al limite della sopportazione), e ogni volta lei ammette i suoi sbagli e assieme conveniamo che dobbiamo proseguire con serenità e ritornare a essere quella coppia felice che eravamo, e ci riusciamo per circa una settimana e poi si ritorna nell’oblio. Io capisco che vive una vita complicata, e per questo motivo le lascio tutto lo spazio di cui ha bisogno, ma io vorrei solo che mi rispettasse e sapesse che nella sua vita ci sono anch’io. Probabilmente si è resa conto di non aver più bisogno di me, ma io la amo indipendentemente da tutto ciò. Ora sto continuando a trattarla da regina, non so se sto facendo la cosa migliore ma non so proprio come comportarmi… la mollo pur amandola ancora alla follia o continuo sperando che questo brutto momento prima o poi passerà? Per favore, ho bisogno di qualche consiglio perchè non ho amici con cui parlarne. Grazie mille


    • sedurre
      4 mesi ago

      Ciao,
      indipendentemente dall’influenza che puo’ ricevere da chi le sta vicino, molto probabilmente sta perdendo l’attrazione che aveva per te.
      Anche lei non vuole perderti e lo dimostra il fatto che per una settimana ritorniate ad essere una coppia, ma lei molto probabilmente ti da per scontato e questo le fa scemare l’attrazione.
      Se la ami devi riconquistarla e per fare questo devi eseguire un reset dei tuoi comportamenti. Basta trattarla come una regina, la tua vita è preziosa quanto la sua. Se non ti rispetta metti subito in chiaro che non apprezzi quel suo comportamento.
      Potresti anche valutare di staccarti da lei per un breve periodo e poi vedere quali sono le sue reazioni.


  39. Leo
    4 mesi ago

    Grazie mille per i preziosissimi consigli, avevo già provato di staccarmi per un breve periodo e aveva funzionato, l’avevo riconquistata, ma pochi giorni dopo siamo tornati a discutere. Ho riprovato a sparire da lei per altri tre giorni e mi sono sentito dire che probabilmente ho sbagliato a farmi vivo così alla svelta, M aveva bisogno di più tempo per riflettere. Durante le discussioni post-ricongiungimento, che sono sempre più frequenti, si parla, si piange, si dice quanto era bello prima, lei ammette che si comporta con freddezza nei miei confronti ma non sa il motivo per cui lo fa. Ci di vede sempre meno e continua a ripetermi che non sa cosa vuole e che , mentre una volta avrebbe giurato che la nostra relazione durasse in eterno,ora non lo pensa più. Domani la vedrò e non so proprio cosa aspettarmi, non so se mi lascerà o se probabilmente guardandoci negli occhi ci diremo, come ogni volta, ci riproviamo pur sapendo che poi si ricade nell’oblio. Domenica partirà per il mare per una settimana con la sorellina di 9 anni, ci siamo detti che non ci sentiremo per tutta la sua vacanza perchè lei ha bisogno di capire se è ancora innamorata di me.
    Cosa dovrei pensare? Cosa dovrei fare o dirle? Grazie veramente tanto per l’aiuto.


  40. Leo
    4 mesi ago

    Riferendomi al messaggio inviato ieri,dovrei fare una correzione: M non ha voluto vedermi,mi ha inviato un sms che dice:. Continua a ripetermi che che è confusa e non sa cosa fare,non sa sa se mi ama ancora oppure no,non sa se mollarmi o meno.Forse sono pessimista ma ora mi sento un uomo distrutto,sento ormai di averla persa, non avendola vista ne sentita e nemmeno avrò contatti con lei fino al primo agosto è straziante. vedere la donna che amo allontanarsi ogni giorno di più da me mi manda il cervello in pappa. Comunque,dalla freddezza degli sms inviatomi penso che ormai non mi ami più.
    Comunque vorrei sapere il tuo prezioso parere e ripeto: chiedo umilmente consigli per poter affrontare questa situazione al meglio, vorrei evitare la rottura perchè io la amo ancora e vorrei tornare a essere quella coppia perfetta che eravamo.Cosa dovrei fare a questo punto? E se tra una settimana dovesse farsi viva come dovrei comportarmi? Se lei dovesse inviarmi messaggi cosa dovrei fare? Alcune persone con cui mi sono sfogato mi hanno dato due pareri contrastanti:uno dice che si risolverà in bene mentre l’altro mi dice di rassegnarmi a ricevere una cattiva notizia. Per favore,ti chiedo aiuto.Grazie mille,e scusa tanto se infastidisco con le mie paranoie ma non ho veri amici con cui possa seriamente confrontarmi. grazie, grazie di cuore


    • sedurre
      4 mesi ago

      Il vero amore è fatto di alti e bassi, allontanamento e riavvicinamento. Se ti ama è impossibile che il giorno dopo non ti ami piu’, è solo in una fase di cambiamento e nessuno potrà dirti che cosa provi realmente perchè nessuno puo’ leggere nella sua mente e che cosa stia passando.
      Adottare una comunicazione efficace, in queste situazioni puo’ essere di fondamentale importanza e ti consiglio di leggere questo articolo per avere qualche spunto di riflessione:
      http://www.sedurreledonne.com/come-parlare-con-una-ragazza-arrabbiata/
      Il consiglio che ti posso dare è quello di non mostrarti disperato, falle capire che sei innamorato di lei e delle tue intenzioni di proseguire la vostra relazione, ma non essere troppo pesante. Magari ha bisogno solo di tempo per riflettere.


  41. Leo
    4 mesi ago

    L’sms inviato da lei dice: scusami,non volermi male,ma preferisco non spostare il mio equilibrio.meglio sentirci quando tornerò.ciao Leo,scusami ancora


  42. Aldo
    4 mesi ago

    Ho 16 anni lei 14 e sto con una ragazza da 2 mesi
    Siamo usciti assieme 3 mesi e poi è scattato il bacio (colpa mia che essendo il mio primo bacio ci ho messo un po’)
    Dopo una settimana dal bacio ci siamo fidanzati
    È incominciato il sogno, veniva a casa mia sempre libera e si pomiciava come dannati e si faceva preliminari, ero al settimo cielo
    Poi a fine giugno è partita, sta a un’ora (di traghetto) da me adesso, una volta a settimana sono andato sempre a trovarla per andare al mare ecc e trovando un posto per dormire sono restato anche 5 giorni di fila 3 settimane fa e scorsa settimana invece 3 giorni di fila
    Nel mentee ci siamo detti il primo “Ti amo” e ho cominciato a sentire emozioni molto forti mai provate prima
    Però quando lei non c’è vengo attanagliato da miliardi di dubbi, mi chiedo se la amo dvavvero, se la mia relazione è giusta
    Ma roba seria del tipo che in 10 secondi penso nei primi 5 che voglio lasciarla e poi negli altri 5 che la amo e voglio stare con lei
    Nel profondo la amo, ma ho sempre sti dubbi che mi impediscono di vivere serenamente la relazione (anzi no perchè quando sto con lei sono al settimo cielo e non ho dubbi, però quando non c’è mi devastano)
    Non capisco, forse è perchè è una relazione a distanza? Io non vedo l’ora sia inverno perche così potrò vederla tutti i giorni (da settembre a giugno sta dove vivo io)


    • sedurre
      4 mesi ago

      Ciao,
      l’amore è fatto di dubbi, incertezze, contraddizioni e questo succede perchè si provano forti emozioni a cui non eri abituato.
      Non farti sopraffare dalle emozioni e dalla paura di perdere l’amore, molto probabilmente è quello che provi.
      La paura di rimanere solo potrebbe anche spingerti a volere altre storie con altre ragazze, che rischierebbero pero’ di mettere a repentaglio la tua storia d’amore attuale…
      Quando arrivano i momenti bui, rimani focalizzato sull’amore che provi per lei, ripensa al momento che ti sei innamorato di lei e vedrai che si dissolveranno velocemente.


  43. Andrea
    3 mesi ago

    Ciao mi chiamo Andrea 32 anni e a breve faccio 5 anni con la mia ragazza e partiremo per l’anniversario qualche giorno…premetto che conviviamo da un anno e mezzo e sono stato io a forzare x fare questo importante passo…ma praticamente da subito con la convivenza sono sorti dubbi miei personali se provo ancora le stesse cose per lei e ho paura di tradirla e farle del male xké desidero altre donne e non so se riesco a frenare questa indole…forse paura di impegnarmi oltre o altro non saprei…ma non riesco a prendere una decisione definitiva che possa essere quella giusta x entrambi nella lunga distanza.
    Idee o consigli?


    • sedurre
      3 mesi ago

      Ciao Andrea,
      in amore è normale che ci siano momenti di dubbi, indecisioni e ripensamenti, ma una volta superati si capisce se si tratta di vero amore oppure no…
      Puoi trovare ed andare assieme a tutte le donne che vuoi, ma che cos’è che ha lei di speciale e di diverso dalle altre? Perchè è questo particolare che ti mantiene legato a lei e che un giorno potrebbe farti pentire di eventuali scelte sbagliate…
      Se sei in continua ricerca di altre donne, la tua potrebbe anche essere una paura di rimanere da solo.
      Non farti sopraffare da tutto cio’ che arriva dall’esterno, focalizzati sulla tua relazione e troverai molte ragioni per continuare su questa strada e realizzare la tua felicità.


  44. Pietro
    3 settimane ago

    Ciao, sono un ragazzo di 22 anni, sto con una ragazza di 19 da circa 10 mesi.
    Relazione perfetta, entrambi presi come fossimo una cosa sola, fino al settimo mese quando, c’è un litigio. Lei se la prende tanto (era una cosa delicata) io capisco di avere fatto una cavolata, mi dispero e chiedo scusa e la prego di perdonarmi. Lei inizialmente ci pensa poi mi perdona perché comunque non vuole buttare via una relazione per un litigio e comunque quello che eravamo importava più di tutto il resto. Io, inizialmente, sono felice per questo ma improvvisamente mi sale la paura di avere rovinato tutto, di avere rovinato questa relazione perfetta che mi faceva sentire al settimo cielo. E da qui sono nati i problemi: io mi sento come se non provassi più niente per lei, quando ci vediamo sto male, piango perché mi sento di avere rovinato tutto e che niente sarebbe più tornato come prima. Lei mi dice di stare tranquillo perché per lei non è cambiato niente, è disposta a guardare avanti il litigio e dimostra di tenerci come prima.
    Ma io non sto bene, a distanza di qualche mese, sebbene le cose vadano meglio, ancora non riesco a superare questa situazione e a capire se la amo ancora, se ci sto bene. Se non ci penso è quasi tutto come prima ma è questo il problema: non riesco a non pensarci, se questa relazione è ancora giusta, se può continuare, se provo ancora qualcosa; non sento più le emozioni che provavo una volta quando la vedo, anche se quando sto con lei e non penso è quasi tutto come prima. Ho come una paura di fondo, sento come se l’avessi già persa (ma è ancora con me!) che non mi fa realmente sentire le cose giuste. Ho come i sentimenti ovattati.


    • sedurre
      2 settimane ago

      Ciao,
      il congelamento dei sentimenti puo’ essere conseguenza di uno stato di paura profonda e, nel tuo caso paura di soffrire o di restare da solo.
      Alcuni eventi possono far scattare memorie inconsce che possono spingere a gesti e comportamenti che possono ledere e rovinare anche una bella relazione come quella che siete stati in grado di costruire…
      E’ un po come se ti fossi reso conto che quello che provavi era troppo per te e avessi deciso di tirarti indietro per non dover soffrire in futuro.
      Se vuoi veramente salvare la tua relazione e non cadere piu’ in questa trappola, devi risolvere il tuo conflitto interiore e per fare questo è importante rivolgersi ad uno psicoterapeuta che ti aiuti a capire e superare quei blocchi che possono influenzare le tue relazioni.