Matrimonio in crisi: come salvarlo

Matrimonio in crisi: come salvarlo

Nonostante la crisi dei valori, la crisi economica e tutte le difficoltà legate al mondo del lavoro, le ultime statistiche ci dicono che il matrimonio rappresenta un obiettivo irrinunciabile per molti uomini e donne che lo vedono molto probabilmente come una via di salvezza alla crisi di identità che la cultura occidentale sta attraversando.

Se per la donna il matrimonio rappresenta un sogno fin da quando era bambina, per l’uomo prendersi cura di moglie ed eventuali bambini rappresenta un bisogno iscritto nel suo DNA. Per natura l’uomo ottiene la sua massima realizzazione all’interno della famiglia, nel vederla crescere e maturare negli anni.

La massima felicità e realizzazione per l’uomo è rappresentata dal’idea di poter creare con l’amore della sua vita quell’unione che li porterà alla nascita di un bambino che colmerà i loro cuori di quelle sensazioni che nessun altra esperienza nella vita le può concedere.

Di contro la fine dello stesso matrimonio rappresenta un fallimento che crea un grande scombussolamento interiore che in molti casi può portare a forti stati depressivi con la perdita della propria identità di uomo – padre di famiglia.

"C’è una grande differenza tra il piacere e l’amore. Se ti piace un fiore lo stacchi immediatamente, se lo ami, lo annaffi e ti prenderai cura per sempre."
Kristiano Loshi

Anche se negli ultimi anni le stesse statistiche ci dicono che dall’anno 2012 le separazioni e i divorzi sono in calo rispetto al crescente aumento che si era registrato a partire dall’anno 1995, la crisi matrimoniale rappresenta, se non affrontato nel modo giusto, un rischio che può spezzare quel legame basato sull’amore promesso di fronte a Dio.

Quando un uomo e una donna si sposano, giurano di amarsi e rispettarsi in salute e nella malattia, in ricchezza e povertà fino a che la morte non li separi. Peccato poi che alla prima crisi che gli si presenta di fronte viene più comodo fare i bagagli e pensare di andare a trovare la felicità in un’altro rapporto o scegliere la solitudine per paura di riaffrontare i problemi che creano i rapporti interpersonali.

Come detto in precedenza per le ragazze il matrimonio rappresenta quel sogno che il 99% delle bambine insegue per trasformarsi da Cenerentola a Principessa. E anche se nel mondo occidentale le ragazze non sono più spinte a sposarsi per essere accettate dalla società o per una protezione economica, il vestito bianco rappresenta sempre il desiderio più intimo e al quale non rinunciare.

La fine del matrimonio rappresenta per entrambi i sessi un momento doloroso della propria esistenza e ancor più traumatico quando si è spinti a lasciarsi per incomprensioni o quando non si riesce a dare un senso logico agli schemi di comportamento deleteri che si instaurano all’interno della coppia.

Perché i matrimoni vanno in crisi?

Se stai pensando che i rapporti di coppia scoppiano a causa della gelosia, tradimenti, ebbene sappi che nella maggior parte dei casi i problemi nascono dall’incapacità di comunicare tra uomo e donna. Perché uomo e donna parlano due lingue completamente diverse e nonostante si possa credere di essere stati dei buon dialogatori ed aver espresso con sincerità tutti i propri bisogni, dubbi, ma anche sogni e progetti futuri, in realtà una frase detta da un uomo prende un significato diverso per la donna e viceversa.

Quando una donna esprime i propri problemi e le sue frustrazioni, l’uomo potrebbe arrivare a credere di essere lui la causa e di sentirsi attaccato, di sentirsi inadeguato nonostante tutti i suoi sforzi per fare girare le cose nel modo migliore. Non capisce che la sua donna sta solo esprimendo i suoi sentimenti e anche se prova rabbia nei confronti del suo uomo o marito, è in quel modo che si sfoga e risolve tutti i suoi dubbi e le incomprensioni.

L’uomo si sente sempre rimproverato quando subisce delle lamentele da parte di sua moglie, mentre per lei è normale scaricare su di lui le proprie preoccupazioni perché è la persona che ama e solo con lui vuole affrontare certi tipi di argomenti.

Quando ti senti accusato la tua reazione potrebbe essere quella di chiuderti in te stesso, analizzare il problema in modo logico e trovare una soluzione che ripari il danno. Ma lei non vuole una soluzione da te, ti chiede soltanto di essere ascoltata e di comprendere i suoi sentimenti. Se ti chiudi in te stesso lei lo percepisce come una mancanza di amore nei suoi confronti.

Se stai pensando a tutti gli sforzi che hai fatto per costruire la vostra casa dei sogni, o a tutti i regali che gli hai offerto e credi di averla trattata come una principessa, avrai soddisfatto il suo ego e l’avrai fatta sentire importante, ma se durante un litigio tu non sei in grado di ascoltarla e comunicare in modo adeguato, nonostante tutto lei potrebbe pensare che tu non la ami come lei vorrebbe.

Perché lei se è innamorata di te ti accetta anche se sei povero se solo le dimostri di amarla veramente; il che significa saperglielo comunicare nel modo corretto e non è sufficiente dirgli “ti amo” trenta o quaranta volte al giorno, lei vuole che tu le dimostri il tuo amore sapendo affrontare i suoi stati d’animo e le sue frustrazioni.

Un altro problema che caratterizza gli uomini è che quando sono innamorati della propria donna, seguendo la loro paura di fallire, tendono a dare ancora di meno mostrando disinteresse e distaccarsi da ciò che potrebbe causargli dolore. Perché provare sentimenti troppo intensi per un uomo può significare debolezza e il distacco può sembrare l’unica via da seguire in caso di fallimento.

  • Se lei ti dice:
    non ti importa niente di me…
  • Tu rispondi:
    certo che mi importa di te, sto facendo tutto il possibile per risolvere questo problema..

Tu credi di fare il massimo cercando di trovare una soluzione magari anche esterna alla situazione che state vivendo, mentre lei vorrebbe solo che tu fossi presente, attento al cento per cento e che ti prendessi cura di quello che prova.

Solo diventando consapevole delle differenze di linguaggio che esistono tra uomo e donna, e poi applicando le giuste strategie di seduzione, puoi cercare di salvare il tuo matrimonio da una possibile disfatta e riscoprire il vero amore che è ancora presente tra di voi, nonostante le litigate furiose e le incomprensioni che ne seguono. Per sedurre e conquistare la tua donna anche dopo che sei riuscito a sposarla, e mantenerla per il resto della vita dovrai imparare a comunicare in modo efficace.

Uomini e donne sono completamente diversi ed in particolar modo a livello emotivo, il cervello maschile lavora ed utilizza un linguaggio diverso da quello femminile. La seduzione maschile è diversa dalla seduzione femminile, l’uomo da meno importanza all’aspetto emotivo ed è più logico nel pensare e nell’uso del linguaggio rispetto alla donna.

Quando una donna ti dice che non la capisci, non significa che non provi emozioni o che sei freddo e distaccato, i tuoi meccanismi di risposta alle situazioni sono diversi dai suoi. Se tu e una ragazza state vedendo la stessa scena, può succedere di provare emozioni diverse anche se a livello razionale ha lo stesso significato per entrambi i sessi.

Leave A Reply (No comments so far)

No comments yet